In caso di sollecito, tramite lettera o telefono, l’operatore della società di recupero crediti deve sempre presentarsi e specificare a quale credito si riferisce la richiesta di pagamento e per conto di quale creditore sta operando. Le telefonate, devono essere fatte con un numero di telefono in chiaro, in modo che la persona interessata possa verificare da dove proviene la chiamata.
Inoltre, gli operatori delle società di recupero crediti, devono sempre mantenere un comportamento professionale e sono tenuti a spiegare allo stesso le motivazioni della propria richiesta, le modalità con le quali può saldare il proprio insoluto e quali sono le conseguenze del mancato pagamento.
Purtroppo, spesso l’operatore si rivolge in maniera aggressiva oppure incorre a minacce telefoniche, assumendo un comportamento persecutorio con chiamate a familiari, sul luogo di lavoro o vicini di casa e che lo stesso dica di voler presentarsi sotto casa, adoperando un comportamento illecito e pertanto è chiamato a risponderne personalmente.
Addirittura alcune società di recupero crediti, minacciano, dicendo “veniamo a casa e ti pignoriamo i beni mobiliari o addirittura lo stipendio e la pensione”, si presentano al telefono come “Dottori” ed “ Avvocati”, nessun legale interviene al recupero dei crediti telefonicamente, queste persone sono semplici operatori di call center, per cui non hanno alcun potere legale e pertanto, le suddette minacce non hanno alcun valore!
Ulteriori comportamenti illeciti che le società di recupero crediti assumono al fine di sollecitare ed ottenere il pagamento di somme dovute, non possono comunicare ingiustificatamente informazioni relative ai mancati pagamenti ad altri soggetti che non siano l’interessato (es. familiari, colleghi di lavoro o vicini di casa) ed esercitare indebite pressioni su quest’ultimo o ancora, fare ricorso a telefonate pre registrate senza il tuo consenso.
Come previsto dalla legge, poi, non possono fare stalking, ossia contattare in orari irragionevoli con frequenza superiore al dovuto ed in luoghi inadeguati, come il posto di lavoro e non possono poi presentarsi sotto casa ed obbligare la persona in difficoltà a farli entrare poiché è suo diritto e potere invitarli ad andare via.
Allora, come ci si può difendere se le società non rispettano queste regole?
L’agenzia “Debiti Stop” nasce per gestire ed aiutare in modo concreto tutte quelle persone che si trovano in difficoltà e non riescono ad affrontare da sole queste continue mortificazioni e minacce telefoniche, tutelando legalmente il cliente, segnalando al garante della Privacy e poi all’Antitrust per poter agire in giudizio e chiedere anche il danno non patrimoniale per la violazione della propria riservatezza, poiché lesive alla dignità personale, riportando serenità nella vita dello stesso, difendendolo dai comportamenti illeciti da parte delle società di recupero crediti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Goto Top
  • debiti-stop-popup

    Il tuo problema è con:

    Fascia oraria nella quale si vuole essere ricontattati:

    MattinaPomeriggio

    Per proseguire devi accettare la Privacy.